Le forze della natura a volte si scatenano oltre le nostre aspettative.
Soprattutto in primavera, con l’arrivo dei temporali, si possono scatenare dei forti venti che arrivano un po’ da tutte le direzioni.
Per evitare spiacevoli incidenti che possono poi arrecare danni anche importanti alle nostre imbarcazioni, è fondamentale seguire alcuni semplici accorgimenti quando le mettiamo via e le affranchiamo con degli elastici o le cinghie.
Qui sotto vedete per esempio cosa è successo ad un 4, che nonostante fosse stato fissato con le cinghie è stato spinto dal vento lateralmente … e purtroppo dalla parte sbagliata:

Per evitare ciò, basta far passare la cinghia o l’elastico dietro la struttura principale. Una volta legato potete spingere leggermente verso l’esterno per vedere se la barca non si sposta e soprattutto non può cadere lateralmente.

Questo, per esempio è il modo NON proprio corretto di far passare la cinghia:

Poi la cinghia andrebbe fatta passare con i due capi sopra la barca per fissarla dall’altra parte come nella seguente immagine:

La cinghia va fissata nella fibbia facendola passare dal dietro verso il davanti:

    

Infine tiratela bene, senza però schiacciare troppo lo scafo e danneggiarlo e facendo se possibile in modo che la fibbia di ferro non tocchi lo scafo:

grazie 1000 🙂