Bravissime le nostre Sofia e Eleonora! Una performance da vere campionesse!
E non si trattava solo di grande resistenza, il percorso richiede anche grandi doti tecniche. Doppio brave 🙂

https://www.bernboatrace.ch/

 

TERA: il Trophée Européen des Régions d’Aviron, si è tenuto questo weekend sulle acque del Lago di Pusiano. L’evento internazionale ha visto in gara 7 Comitati Regionali e più di 500 atleti distribuiti sui 201 equipaggi iscritti. Dall’Italia, oltre ai padroni di casa della Lombardia, anche Piemonte, Liguria e Toscana. Dalla Francia la grande regione alpina Rhone Alpes, dalla Svizzera infine il Ticino e la Svizzera Romanda.

Ottimo secondo piazzamento per le nostra a nostra Siria in doppio con
Taina Krattiger rappresentanti i colori della Federazion Siria e ticinese

Tutte le foto (molte) qui

 

Riportiamo i risultati ed il commento del nostro Americo Bottani apparso su Ticinonews del 12.10.2019

Canottaggio: Ottima riuscita della rassegna giovanile sul Ceresio

Il Club Canottieri Lugano s’impone nella “Challenge Luganese 2019”

Con 140 punti il Club Canottieri Lugano s’impone nell’edizione 2019 della “Challenge Luganese, regata cantonale promossa dal sodalizio remiero sottocenerino con il patrocinio della Federazione ticinese. Al secondo posto troviamo la Scuola canottaggio Caslano Malcantone (SCCCM) con 105. Seguono, nell’ordine, Locarno (97,25), Ceresio (34), Audax Paradiso (14,75).

Abbiamo assistito a gare molto interessanti, alcune delle quali risoltesi sul filo dei centesimi. Soddisfatto il coordinatore tecnico cantonale, Augusto Zenoni: “Ho potuto constatare un movimento remiero ticinese in buona salute. Ci sono giovani veramente dotati: sia fisicamente che tecnicamente. Particolarmente fiorente il settore femminile tanto che sto valutando la possibilità di portare un otto ai campionati nazionali 2020. Molto migliorata la collaborazione fra i cinque sodalizi ticinesi. Praticamente scomparsi quei campanilismi che si riscontravano fino a non molti anni fa, il che mi consente di lavorare con maggiore serenità a tutto vantaggio di tutti gli “addetti ai lavori”, in particolare degli stessi atleti. Domani – conclude Zenoni – avremo la possibilità di vedere all’opera nella regata sulla lunga distanza, ben tre “otto nelle categorie U17, U19 ed élite che porterò al Trofeo delle Alpi (TERA) in programma tra due settimane sul lago comasco di Pusiano.

I vincitori nelle singole categorie e specialità:

Categoria U19:
4 di coppia: CC Lugano (Konz, Bosco, Cravioglio, Peci), 3’30”; Singolo (1.serie): Alessandro Cravioglio (Lugano), 3’59”; (2.serie): Elia Castano (Locarno), 3’58”; Doppio: Pietro Guscetti, Elia Castano (Locarno), 3’29”; 4 di coppia femminile: Jaumin, Bosco, Calabrese, Pagnamenta (Lugano), 3’36”; Doppio femminile: Melanie Jaumin, Ilaria Bosco (Lugano), 4’07”;

Categoria U17:
Doppio (1.serie): Leonardo Salerno, Lorenzo Mühlenstein (Audax/Lugano), 3’50”; (2.serie): Voijslav Kurkubic, Samuele Bertolini (Lugano), 3’50”; Singolo (1.serie): Isaia Mossi (Locarno), 4’20”; (2.serie): Lorenzo Mühlenstein (Lugano), 4’01”; 4 di coppia: Kurkubic, Bolla, Bertolini, Byshkin, 3’13”; Doppio femminile: Giorgia Pagnamenta, Vittoria Calabrese (Lugano), 4’00”; Singolo: Giorgia Pagnamenta (Lugano), 4’29”.

Categoria U15:
4 di coppia: Casso, Crivelli, Casey, Valtulini (Lugano), 3’55”; Doppio (1.serie): Sebastiano Petrillo, Emanuele Branca (Locarno), 4’42”; (2.serie): Enea Bruno, Andrea Fasoli (Locarno), 4’38”; Singolo (1.serie): Nicola Casso (Lugano), 4’13”; (2.serie): Riccardo Crivelli (Lugano), 4’40”; Singolo femminile (1.serie): Sofia Schenk (SCCM), 4’49”; (2.serie): Soley Rusca (Ceresio), 5’00”; Doppio: Sofia Schenk, Eleonora Fattorini (SCCM), 4’20”;

Categoria U13:
Singolo: Vittorio Lubiana (SCCM), 2’37”; Doppio: Vittorio Lubiana, Joel Antonietti (SCCM), 2’13”; Singolo femminile: Soley Rusca (Ceresio), 2’14”.

Tutti i risultati qui

Americo Bottani

e nonostante le intemperie … noi c’eravamo!
Bella partecipazione e bei risultati per la nostra scuola ai campionati svizzeri 2019 sulle acque del Rotsee (Lucerna) questo WE (5-7 luglio 2019)
Bravissimi i nostri atleti: quest’anno abbiamo gareggiato anche con l’otto e abbiamo un fantastico 4° posto 🙂

SC Caslano e Malcantone Masters Männer E 03:08:50
Pantano Franco, Bevilacqua Rocco, Boffa Andrea, Bozzi Marco,
Schenone Adriano, Consalvo Roberto, Manzella Carlo Maria, Uberti Romano e Soldati Martino (Stm.)
Bravissimi!!

E a parte l’otto, complimenti ai nostri bravissimi master per l’oro nel 4:
Doppelvierer: 1. SC Caslano e Malcantone 1 (Rocco Bevilacqua, Franco Pantano, Marco Ponti di Sant’Angelo, Romano Uberti) 3:23:78 2. RGM Grasshopper Club Zürich / Seeclub Zug / RC Rigi Küssnacht (Kurt Struzina, András Gurovits, Adrian Escher, Tomas Roth) 3:25:69 3. RGM Ruderclub Kreuzlingen / Ruderclub Baden (Paul Stahlberg, Andreas Pirscher, Bruno Schärer, Herbert Rapp) 3:26,08

Le immagini della giornata di sabato le trovare qui

I risultati finali li trovate qui

Oggi 2 posto di Siria nel singolo u19 battuta solo da un’atleta germanica, terzo posto di Livio nel singolo U19 e primo posto di Sofia Schenk nel singolo u15 e secondo della stessa Sofia nel doppio u15 con Giulia Maggini della SC Locarno.
Poi un primo posto di Rocco nel singolo master e nel doppio con Marco Gravina del CCL.
Quarto posto di Martino Soldati e Sven Riesen nel doppio U17

Clicca qui per tutti i risultati

Complimenti ai nostri fantastici atleti 🙂

Vi riportiamo l’articolo apparso su ticinonews.ch dell’immancabile Americo Bottani.
Bravissimi tutti i nostri ragazzi e ragazzi dentro (Rocco)  🙂
Tutti i risultati li trovate qui

Pioggia di medaglie per il Ticino nel Lauerzersee

Il canottaggio cantonale agli onori nella tradizionale prova disputatasi nel canton Svitto

Sewen – Le buone indicazioni scaturite nella giornata d’esordio hanno sono state ampiamente confermate in quella conclusiva, caratterizzata da un freddo pungente e da una pioggerellina che, tuttavia, non ha disturbato più quel quel tanto gli equipaggi.

In prima mattinata c’è stata la prima medaglia: di bronzo, conquistata nel singolo U19 da Siria Rivera della SCCM. Una ragazza che ormai, ha acquisito una sufficiente maturità per lottare ad armi pari con tutte le avversarie. In successione sono poi arrivate le medaglie per la luganese Giorgia Pagnamenta (bronzo), d’argento per il doppio di Diego Cammarota e Andreas Metzdorf (Lugano) e di bronzo per la mista Ceresio/Belvoir di Fabian Comandini e Jean-Erik Gustafsson nei pesi leggeri.Peider Könz e Paolo Rizzi (Lugano) hanno sfiorato il gradino più alto nel doppio U19.

Giorgia Pagnamenta si è poi ripetuta anche nel doppio in compagnia di Vittoria Calabrese. Fra le maggiori beneficiarie di questa seconda giornata sul Lauerzersee citeremo Chiara Cantoni. La luganese si è imposta sia nel singolo come nel doppio in compagnia di Fatimah Fernandez nel contesto dei pesi leggeri.

Nel doppio U19 femminile, grande prova per la formazione del Lugano composta daEmma Zocchi e Fatimah Fernandez: secondo posto, staccate di poco più di 2” dalla mista Küsnacht/Rapperswil-Jona. Medaglia d’argento per il doppio élite femminile delle ceresiane Francesca Bertini e Olivia Negrinotti. Quest’ultima, praticamente alla sua prima uscita ufficiale sull’acqua si è ben disimpegnata anche nel singolo (secondo posto nella finale B), il che fa ben sperare il prosieguo della stagione.

Note positive anche per il 4 di coppia misto “leggero” Lugano/GZ/SC Zurigo, comprendente il luganese Matteo Pagnamenta. Quest’ultimo si è difeso con onore nella “finalina” della barca corta: secondo posto alle spalle del francese Thibault Lecompte. Il bottino della flotta rossoblù si completa con argento grazie a Melanie Jaumin e Ilaria Bosco (Lugano) nel due senza U19 e per il 4 di coppia U19 del Lugano composto da Peider Könz, Alessandro Cravioglio, Giulio Bosco e Paolo Rizzi e con il bronzo della mista Lugano/Audax Paradiso nell’otto U17. Sempre sul conto dei ticinesi, in evidenza nei master Marco Briganti (Lugano), Romano Schubiger (Ceresio) e Rocco Bevilacqua (SCCM).

AB

Caslano, golfo di Ponte Tresa – Domenica 31 marzo 2019

_______________________________________________________________________

Una fantastica giornata:

Si sono svolti oggi, in perfette condizioni meteo e di lago, i campionati ticinesi di canottaggio 2019.
Grande partecipazione dei club remieri ticinesi che hanno difeso a suon di “palate” i propri colori.

Clicca qui per le classifiche finali

e qui per le fotografie della giornata a cura del nostro fotografo
Maurizio Costa – [Ô]  Multimedia Solutions (www.mauriziocosta.com)

Qui sotto potete gustarvi queste magnifiche riprese aeree introdotte per la prima volta a titolo sperimentare e con grande successo ed effetto dal barone rosso del drone, Andrea Furger (http://andreafurger.ch/):

Campionati ticinesi 2019: in 3 minuti …

Finale 1

Finale 2

Finale 3

Finale 4

Finale 5

Finale 6

Finale 7

Backstage

Si sono svolti questo fine settimana i campionati sulla lunga distanza (6’000 m) a Mulhouse.
Riportiamo qui l’articolo dell’immancabile Americo Bottani apparso su TicinoNews:

l 3° ed ultimo test sulla lunga distanza (6000 metri), promosso dalla Federremo elvetica ha regalato grosse soddisfazioni ai vogatori ticinesi. Si è gareggiato in condizioni ambientali ottimali, senza vento, nel tratto alsaziano del Reno. “I risultati saranno analizzati dagli allenatori nazionali, dopo di che verranno diramati gli inviti ai trials che avranno svolgimento a Corgeno dall’11 al 15 aprile”, ci ha dichiarato il direttore della FSSC, Christian Stofer.

Nella categoria U23, il più veloce è risultato lo zurighese Pascal Ryser. 12° rango per Filippo Ammirati del Club Canottieri Lugano con un crono di 24’04” con un a percentuale di rendimento pari all’81,15%. Nei pesi leggeri, spicca il 2° rango del compagno di società, Matteo Pagnamenta nel tempo di 24’08”26 (83,07%).

In campo femminile, come prevedibile, la migliore è risultata la lucernese Fabienne Schweizer. La ceresiana Olivia Negrinotti, si è presentata a questo appuntamento non in perfette condizioni fisiche, ha chiuso all’8° rango in 27’0’7”52 (78,83%). Non ha preso il via, in quanto ancora influenzata, la luganese Chiara Cantoni.

Anche sulle acque alsaziane è proseguito il buon momento del luganese Neel Bianchi. Il pupillo di Paola Grizzetti, campione nazionale indoor lo scorso 26 gennaio a Zugo, ha ottenuto oggi uno splendido 2° rango con un crono di 24’18”67 (83,39%) nella categoria U19. Bianchi stato preceduto dall’astro nascente del canottaggio elvetico, Tim Roth del Grasshoppers. All’8° rango troviamo Luis Schulte della Ceresio in 24’50”31. Seguono, più staccati, i malcantonesi Livio Ferretti (26’32”19) e Sebastian Wabussegg (27’31”38). Fra le ragazze, da sottolineare il 7° rango di Emma Zocchi (Lugano) e il 12° di Siria Rivera (SCCM).

Nella categoria “Futuro” (si è gareggiato sulla distanza di 4000 metri), da sottolineare il 3° rango ottenuto dal doppio del Club Canottieri Lugano formato da Giorgia Pagnamenta e Vittoria Calabrese con un tempo di 17’11”82 (82,03%). In campo maschile, sempre nel doppio, 13° rango per Martino Soldati e Sven Riesen della SCCM in 16’55”16. Nel singolo, Dora Ferretti, pure della SCCM, ha portato a termine la prova in 21’27”10.

AB

Tutti i risultati qui

Trovate a questo link i risultati dei nostri ragazzi che hanno partecipato a questa lunghisssssssiiiiimaaa gara.
Bravissimi e complimenti a tutti!