Vi riportiamo l’articolo apparso su ticinonews.ch dell’immancabile Americo Bottani.
Bravissimi tutti i nostri ragazzi e ragazzi dentro (Rocco)  🙂
Tutti i risultati li trovate qui

Pioggia di medaglie per il Ticino nel Lauerzersee

Il canottaggio cantonale agli onori nella tradizionale prova disputatasi nel canton Svitto

Sewen – Le buone indicazioni scaturite nella giornata d’esordio hanno sono state ampiamente confermate in quella conclusiva, caratterizzata da un freddo pungente e da una pioggerellina che, tuttavia, non ha disturbato più quel quel tanto gli equipaggi.

In prima mattinata c’è stata la prima medaglia: di bronzo, conquistata nel singolo U19 da Siria Rivera della SCCM. Una ragazza che ormai, ha acquisito una sufficiente maturità per lottare ad armi pari con tutte le avversarie. In successione sono poi arrivate le medaglie per la luganese Giorgia Pagnamenta (bronzo), d’argento per il doppio di Diego Cammarota e Andreas Metzdorf (Lugano) e di bronzo per la mista Ceresio/Belvoir di Fabian Comandini e Jean-Erik Gustafsson nei pesi leggeri.Peider Könz e Paolo Rizzi (Lugano) hanno sfiorato il gradino più alto nel doppio U19.

Giorgia Pagnamenta si è poi ripetuta anche nel doppio in compagnia di Vittoria Calabrese. Fra le maggiori beneficiarie di questa seconda giornata sul Lauerzersee citeremo Chiara Cantoni. La luganese si è imposta sia nel singolo come nel doppio in compagnia di Fatimah Fernandez nel contesto dei pesi leggeri.

Nel doppio U19 femminile, grande prova per la formazione del Lugano composta daEmma Zocchi e Fatimah Fernandez: secondo posto, staccate di poco più di 2” dalla mista Küsnacht/Rapperswil-Jona. Medaglia d’argento per il doppio élite femminile delle ceresiane Francesca Bertini e Olivia Negrinotti. Quest’ultima, praticamente alla sua prima uscita ufficiale sull’acqua si è ben disimpegnata anche nel singolo (secondo posto nella finale B), il che fa ben sperare il prosieguo della stagione.

Note positive anche per il 4 di coppia misto “leggero” Lugano/GZ/SC Zurigo, comprendente il luganese Matteo Pagnamenta. Quest’ultimo si è difeso con onore nella “finalina” della barca corta: secondo posto alle spalle del francese Thibault Lecompte. Il bottino della flotta rossoblù si completa con argento grazie a Melanie Jaumin e Ilaria Bosco (Lugano) nel due senza U19 e per il 4 di coppia U19 del Lugano composto da Peider Könz, Alessandro Cravioglio, Giulio Bosco e Paolo Rizzi e con il bronzo della mista Lugano/Audax Paradiso nell’otto U17. Sempre sul conto dei ticinesi, in evidenza nei master Marco Briganti (Lugano), Romano Schubiger (Ceresio) e Rocco Bevilacqua (SCCM).

AB