Si sono svolti questo fine settimana i campionati sulla lunga distanza (6’000 m) a Mulhouse.
Riportiamo qui l’articolo dell’immancabile Americo Bottani apparso su TicinoNews:

l 3° ed ultimo test sulla lunga distanza (6000 metri), promosso dalla Federremo elvetica ha regalato grosse soddisfazioni ai vogatori ticinesi. Si è gareggiato in condizioni ambientali ottimali, senza vento, nel tratto alsaziano del Reno. “I risultati saranno analizzati dagli allenatori nazionali, dopo di che verranno diramati gli inviti ai trials che avranno svolgimento a Corgeno dall’11 al 15 aprile”, ci ha dichiarato il direttore della FSSC, Christian Stofer.

Nella categoria U23, il più veloce è risultato lo zurighese Pascal Ryser. 12° rango per Filippo Ammirati del Club Canottieri Lugano con un crono di 24’04” con un a percentuale di rendimento pari all’81,15%. Nei pesi leggeri, spicca il 2° rango del compagno di società, Matteo Pagnamenta nel tempo di 24’08”26 (83,07%).

In campo femminile, come prevedibile, la migliore è risultata la lucernese Fabienne Schweizer. La ceresiana Olivia Negrinotti, si è presentata a questo appuntamento non in perfette condizioni fisiche, ha chiuso all’8° rango in 27’0’7”52 (78,83%). Non ha preso il via, in quanto ancora influenzata, la luganese Chiara Cantoni.

Anche sulle acque alsaziane è proseguito il buon momento del luganese Neel Bianchi. Il pupillo di Paola Grizzetti, campione nazionale indoor lo scorso 26 gennaio a Zugo, ha ottenuto oggi uno splendido 2° rango con un crono di 24’18”67 (83,39%) nella categoria U19. Bianchi stato preceduto dall’astro nascente del canottaggio elvetico, Tim Roth del Grasshoppers. All’8° rango troviamo Luis Schulte della Ceresio in 24’50”31. Seguono, più staccati, i malcantonesi Livio Ferretti (26’32”19) e Sebastian Wabussegg (27’31”38). Fra le ragazze, da sottolineare il 7° rango di Emma Zocchi (Lugano) e il 12° di Siria Rivera (SCCM).

Nella categoria “Futuro” (si è gareggiato sulla distanza di 4000 metri), da sottolineare il 3° rango ottenuto dal doppio del Club Canottieri Lugano formato da Giorgia Pagnamenta e Vittoria Calabrese con un tempo di 17’11”82 (82,03%). In campo maschile, sempre nel doppio, 13° rango per Martino Soldati e Sven Riesen della SCCM in 16’55”16. Nel singolo, Dora Ferretti, pure della SCCM, ha portato a termine la prova in 21’27”10.

AB

Tutti i risultati qui