Ottime prestazioni dei nostri ragazzi alla regata nazionale 2018 a Lauerz nel cuore della Svizzera.
Sabato 28,

  • abbiamo un fantastico secondo posto della nostra  Siria che con Alice della Locarno si sono ben distinte nel doppio U17
  • Un bravo Livio, con una medaglia d’oro ed
  • il nostro Rocco che si è ben guadagnato una bella medaglia di bronzo.

Domenica 29,

  • Siria si è  aggiudicata un fantastico secondo posto nel singolo finale A U17   🙂
  • Rocco classificato primo nel singolo master 🙂

Grandissimi!

Riportiamo qui di seguito l’articolo di Americo Bottani apparso oggi (29.04.2018) su tio.ch

Ticinesi in grande evidenza
Si è conclusa la prima giornata della regata d’apertura sul Lauerzersee

SEWEN – È iniziata alla grande per il movimento remiero ticinese la nuova stagione agonistica 2018 sul bacino svittese del Lauerzersee. 11 medaglie d’oro, 13 d’argento e 9 di bronzo, il pingue bottino conquistato dagli equipaggi nostrani il che fa ben sperare per l’immediato futuro.

In apertura si sono cimentate le formazioni U23 e U19, “assemblate” in occasione dei recenti Trials di Corgeno. In grande spolvero le prove offerte dal quattro di coppia comprendente la ceresiana Olivia Negrinotti e del quattro senza U19 con la compagna di società, Nimue Orlandini. La Negrinotti si è pure messa in luce nel singolo, dove ha chiuso al terzo posto, grazie a un finale assai sostenuto, praticamente in scia a Lisa Lötscher, compagna nel “quattro” e a Jana Nussbaumer che ai prossimi “internazionali” di Monaco difenderà i colori rossocrociati nella barca corta. Non ha del tutto convinto il 4 senza U23 comprendente il luganese Filippo Ammirati. Il quartetto è stato superato assai nettamente dalla quotata formazione del Grasshoppers di Zurigo. La responsabile del settore, Anne-Marie Howald dovrà presto cercare una diversa soluzione in vista dei prossimi cimenti internazionali.

Nella categoria U19, Chiara Cantoni (Lugano) e Sofia Pasotti (Locarno) hanno vinto le rispettive serie del singolo, idem per il quattro di coppia del Lugano, facendo segnare, tra l’altro, il miglior crono delle due prove in programma. Medaglia d’oro anche per il quattro senza locarnese composto da Pietro Guscetti, Noé Mossi, Ramon Nessi e Samuele Martinoni.

Negli U17, successo per il doppio di Luis Schulte / Matteo Veronese della Ceresio e per Elia Castano e Isaia Mossi della Locarno. Castano si poi ripetuto nel singolo. Da sottolineare in questa categoria l’ottima prova di Livio Ferretti della Scuola canottaggio Caslano Malcantone (SCCM), vincitore della sesta batteria.

Negli U15 nessun problema per il doppio femminile della Lugano formato da Giorgia Pagnamenta e Vittoria Calabrese.

La vittoria non è sfuggita alla ceresiana Daina Matise Schubiger e al doppio del marito Romano Schubiger in compagnia del tedesco del Waldshut, Markus Grobert nei master.

Medaglia d’argento per Aurelio Comandini (Ceresio) nel singolo per il doppio di Guido Moor e Filippo Braido (Lugano) fra gli U23, Giulio Bosco / Neel Bianchi (Lugano) nel doppio per il 4 di coppia della Locarno negli U19, per Andrea Zocchi e Elie Jaumin (Lugano) nel doppio pesi leggeri, per il quattro di coppia U19 femminile della Lugano, per Siria Rivera (SCCM) Nel singolo e nel doppio in compagnia della locarnese Alice Mossi, Matteo Veronese nel singolo U17, Emma Zocchi e Fatimah Fernandez (Lugano) nel doppio U19, Cecilia Negrinotti (Ceresio), Giorgia Pagnamenta (Lugano) nel singolo femminile U15 e Sergey Sokolov nel singolo master,

Da sottolineare anche l’ottimo comportamento di Alice Mossi (Locarno) nel singolo e del 4 di coppia femminile della Lugano, di Taina Krattiger negli U17, del doppio di Emma Dressler e

Sofia Pasotti (Lugano/Locarno), del due senza di Elia Bucci/Ivan Sokolov (Lugano) negli U19, di Siria Ruffetta (Locarno) negli U15 e di marco Briganti nel singolo master.